e26b63f1-d23c-4577-82c8-f7160e25de48

Aperta la nostra nuova sede a Castelfiorentino

aa4ed697-3319-4de6-be88-8b8db2e453af

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una bella sede, con una reception, una stanza adibita a corsi, una per ambulatori medici e assistenza infermieristica e due stanze per i volontari. A questo si aggiunge lo sportello di ascolto e prima accoglienza gestito dal Centro Aiuto Donna Lilith, che aprirà l’8 Marzo al termine della campagna di crowdfunding Binario Donna. È stata inaugurata questa mattina la nuova casa delle Pubbliche Assistenze Riunite a Castelfiorentino, nei locali della stazione ferroviaria. L’associazione è attiva sul territorio castellano già da dieci anni, ma la sede finora occupata, oltre ad essere decentrata, cominciava ad essere decisamente troppo piccola per le numerose attività che le Pubbliche Assistenze Riunite mettono a disposizione della popolazione, dal servizio sanitario al sociale, passando per il sostegno alle donne vittime di violenza e per tantissimi altri servizi che impegnano quotidianamente i volontari dell’associazione.

Grazie a questo accordo intercorso tra Ferrovie dello Stato e Pubbliche Assistenze Riunite, con la fondamentale intermediazione dell’amministrazione comunale di Castelfiorentino, oggi, l’associazione può disporre di una sede più bella, più funzionale e più vicina alle esigenze dei cittadini.

“Siamo molto felici del traguardo che abbiamo raggiunto oggi”, è il commento della presidente delle Pubbliche Assistenze Riunite Eleonora Gallerini, “questa nuova sede, oltre ad avvicinarci ai cittadini che potranno così rivolgersi a noi con maggiore facilità per usufruire dei nostri servizi, ci permette anche di stare più vicini alle altre associazioni del territorio, con le quali intendiamo lavorare in rete, come abbiamo sempre fatto. E’ il coronamento di dieci anni di lavoro che stiamo facendo in questo paese ed uno sprone per andare avanti con un impegno sempre maggiore. Grazie all’amministrazione comunale per il supporto”.

“Partecipare a questa inaugurazione è per noi motivo di grande orgoglio”, è il commento del Sindaco di Castelfiorentino Alessio Falorni, “sia perché questo presidio avvicina dei servizi fondamentali al cittadino e potenzia ulteriormente l’associazionismo in un paese dove il volontariato è già fortissimo, sia perché si mette un altro importantissimo tassello nella riqualificazione della stazione ferroviaria di Castelfiorentino, in un processo che ci vede impegnati già da diversi anni e sta dando frutti importanti. Un ringraziamento doveroso va alle Pubbliche Assistenze Riunite e al loro encomiabile impegno per fornire servizi fondamentali a tutta la popolazione”.