binario donna 1

Inaugurazione di Binario Donna e altri eventi per l’8 Marzo!

binario donna 1 binario donna 2 binario donna 3 Empoli Gambassi Santa Croce sull'Arno

Un’intera giornata dedicata a Binario Donna, al Centro Aiuto Donna Lilith e alle Pubbliche Assistenze Riunite: si è svolta ieri, 8 Marzo, per la Festa della Donna, a Castelfiorentino.

L’occasione è stata infatti propizia per inaugurare il nuovo sportello di ascolto e prima accoglienza dedicato alle donne vittime di violenza presso la nuova sede delle Pubbliche Assistenze Riunite alla stazione ferroviaria di Castelfiorentino, gestito dal Centro Aiuto Donna Lilith. Lo sportello è stato aperto grazie alla grande partecipazione di cittadini e associazioni di tutta la Valdelsa che, con le loro donazioni e il loro contributo sono riuscite a portare a buon fine la campagna di crowdfunding avviata sul portale Eppela grazie alla collaborazione della Fondazione Il Cuore Si Scioglie e della Sezione Soci Coop di Castelfiorentino.

L’8 Marzo di Binario Donna è iniziato la mattina, con un incontro formativo presso l’Istituto Enriques di Castelfiorentino, con due psicologhe del Centro Aiuto Donna Lilith, in cui si è parlato agli studenti degli stereotipi di genere. Successivamente, nel pomeriggio a partire dalle 15.30, al ridotto del Teatro del Popolo, si è tenuta una tavola rotonda alla quale hanno partecipato tantissime associazioni territoriali di Castelfiorentino e Certaldo, dalla quale sono emersi alcuni spunti molto interessanti. Subito dopo, in Piazza Gramsci, centinaia di cittadini si sono presi per mano indossando una sciarpa gialla, e si sono chiusi in cerchio intorno alla Piazza, creando una bellissima e colorata coreografia.

Alle 19, ecco il taglio del nastro per Binario Donna alla stazione ferroviaria. Successivamente, presso la sede dell’Auser Filo d’Argento, si è tenuta una cena molto partecipata, organizzata e promossa dallo Spi CGIL di Castelfiorentino. Il ricavato è stato devoluto a sostegno delle attività di Binario Donna.

La giornata dell’8 Marzo, per il Centro Aiuto Donna Lilith, è stata densa di impegni anche fuori da Castelfiorentino: a Gambassi Terme, al Circolo Arci, appuntamento con una apericena seguita dal laboratorio teatrale ‘ScusicheLaminsegnateatro?’ per lo spettacolo teatrale ‘Non prendetemi… alla lettera’. Parte del ricavato della serata è stato devoluto al Centro Lilith. A Santa Croce sull’Arno, a Villa Pacchiani, Consulta per le Pari Opportunità e Fiori e Colori Decoration hanno organizzato una serata dedicata a musica, poesia e creatività nelle artiste al femminile. Parte del ricavato è stato devoluto al Centro Aiuto Donna Lilith. Al Cinema Teatro La Perla di Empoli, si è esibita Ginevra Di Marco, in uno spettacolo organizzato dal Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni e dal Comune di Empoli. Anche in questo caso, il ricavato è stato devoluto al Centro Aiuto Donna Lilith. Ad ognuno di questi eventi ha partecipato almeno una psicologa di Lilith che ha esposto a tutti quanti le attività che il Centro Aiuto Donna compie ormai da molti anni sul territorio.