Pubblicamente Insieme 1

Pubblicamente Insieme 2019: il bilancio

E’ un decimo anno con il botto quello celebrato da Pubblicamente Insieme, la festa delle Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli, al Parco di Serravalle, andata in scena quest’anno dall’11 Luglio al 18 Agosto.

Oltre 50mila persone di tutte le età hanno preso parte alla festa durante le serate organizzate dall’associazione, con punte di altissima partecipazione, come durante il concerto dei Teatrozero, i Mamamia On Tour, Rione Junno Tarant, la Tribute Band dei Pink Floyd, solo per citare qualche esempio. Ma in generale tutte le serate sono state comunque molto partecipate, con eventi culturali, concerti, solidarietà e spettacoli per tutte le età.

Particolarmente positivo quest’anno anche il ristorante, pieno ogni sera.

Come sempre, Pubblicamente Insieme ha unito iniziative di intrattenimento, anche a serate dedicate alla solidarietà, come la cena per il Centro Aiuto Donna Lilith, che ha messo insieme tantissime associazioni empolesi e non, per sostenere progetti contro la violenza di genere, la serata dedicata ai donatori di sangue, quella dei progetti internazionali, con i bambini bielorussi e saharawi che hanno cenato insieme alla festa e molto altro.

Insieme alle iniziative serali, non sono mancate anche iniziative pomeridiane con il Dire, Fare, Giocare per i bambini il Martedì e il Giovedì, con grande partecipazione.

Insomma, un compleanno importante che certifica un decimo anniversario in costante crescita per il festival dell’estate empolese. Dieci anni a Serravalle, a cui se ne aggiungono altri undici al Parco Mariambini, per un totale di ben 21 anni di Pubblicamente Insieme.

“Il nostro ringraziamento più grande va ai nostri volontari”, è il commento della presidente Eleonora Gallerini, “anche quest’anno, ogni sera abbiamo avuto a disposizione circa 30 persone, in buona parte giovani sotto i 20 anni, che ci hanno aiutato in una festa che senza di loro sarebbe impossibile. Organizzare questo festival non è mai semplice, ma siamo felici di offrire questo servizio ai cittadini e ogni anno vogliamo fare sempre di più. Ci vediamo il prossimo anno a Serravalle!”.