Viva_Vittoria_Centro_Aiuto_Donna_Lilith__

Viva Vittoria Empoli, con le coperte raccolti 15mila euro per il Centro Lilith

Dopo molte piazze italiane, il colorato tappeto a maglia contro la violenza sulle donne è passato anche da Empoli. E’ un grande successo quello riscosso dalla due giorni di Viva Vittoria Empoli. Tantissime persone, comprese molte autorità del territorio, hanno fatto visita alla grande opera relazionale condivisa esposta in piazza della Vittoria il 23 e 24 ottobre 2021, acquistando una coperta a favore del Centro Aiuto Donna Lilith.

E’ un risultato straordinario sotto ogni punto di vista quello che le Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli e Castelfiorentino, che hanno sposato l’iniziativa nella sua prima data in Toscana, hanno potuto constatare una volta conclusa la manifestazione.

Dalla vendita, effettuata dai volontari di Anpas in piazza con un’offerta minima di 20 euro a coperta, sono stati raccolti in due giorni circa 15mila euro, cifra che corrisponde a circa 700 coperte. Un incasso e un risultato importanti, frutto dell’impegno di tutti i volontari e volontarie, e della grandissima partecipazione dei cittadini, che hanno voluto portarsi a casa un’opera di lana unica, numerata con l’etichetta Viva Vittoria e realizzata da quattro donne diverse, per dire tutti insieme il proprio no alla violenza.

L’intero ricavato andrà a sostegno del Centro Aiuto Donna Lilith, il centro antiviolenza delle Pubbliche Assistenze Riunite che dal 2002 opera sul territorio dell’Empolese Valdelsa e Valdarno Inferiore assicurando accoglienza, anche in emergenza, a donne e minori.

Ringraziamenti

Viva Vittoria Empoli, 23 ottobre 2021
Viva Vittoria Empoli, 23 ottobre 2021

Dalle Pubbliche Assistenze Riunite viene espressa grande soddisfazione per l’aver abbracciato la manifestazione nazionale, che in entrambi i giorni del fine settimana ha registrato un vero e proprio boom di adesioni. Famiglie, giovani, persone di tutte le età si sono presentate in piazza per prendere la propria coperta, e l’associazione di Empoli e Castelfiorentino ringrazia in primis per la partecipazione, in quella che è stata una grande e unica opera di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne.

I ringraziamenti proseguono, rivolti alla presidente e fondatrice di Viva Vittoria Cristina Begni, che dalla prima data nel 2015 a Brescia continua a disseminare da nord a sud lavori fatti a maglia, contribuendo a creare relazioni tra donne che vanno oltre ogni confine regionale. Un grazie anche a tutti i volontari e le volontarie, che dal febbraio 2020 quando il progetto è partito anche a Empoli, hanno partecipato attivamente per la buona riuscita della manifestazione. In particolare un grazie a Sandra Giglioli e Concetta Rea, due volontarie cardine di Viva Vittoria Empoli, a Nadia Corbinelli coordinatrice del progetto per le Pubbliche Assistenze Riunite e a Eleonora Gallerini, presidente delle Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli e Castelfiorentino, per aver adottato, creduto e portato avanti l’evento. Necessaria e preziosa è stata anche la collaborazione delle Creative di Marcignana, con Maria Spadaro e del gruppo Sferruzza Sferruzza della Biblioteca di Empoli, con Matilde Amansi.

Si tratta di una catena di montaggio all’insegna della solidarietà quella che ha lavorato per Viva Vittoria Empoli, a partire dalle tantissime donne che da tutta Italia hanno spedito i propri quadrati, fino a chi li ha raccolti e si è dedicato alla cucitura delle coperte. Di seguito, altri ringraziamenti doverosi, vanno a associazioni e negozi che hanno supportato attivamente l’evento.

Alle mercerie “ll Filo” di Empoli, “Le Moine” di Fucecchio, “Tentazione” di San Miniato e “Idea” di Montespertoli, per l’importante allestimento di punti di raccolta dei quadrati.

Oltre alle persone singole, grazie a chi ha realizzato i quadrati inviati alle Pubbliche Assistenze Riunite: Viva Vittoria Reggio Emilia, Villafranca, Bologna, Sassari e Brescia. Biblio Knite Caffè Firenze, Biblio Knite Caffè Castelfiorentino, Creative della Valdichiana, Associazione 1000 Fiori per non dimenticare, Auser Filo d’Argento di Empoli, Montelupo Fiorentino e Gambassi. E poi ancora Soroptimist International Valdarno Inferiore, Le Mimose di Stabbia e Cerreto Guidi, Le Dame dell’Uncinetto di Cerreto Guidi, Casa di Riposo Il Gignoro di Firenze, La Combriccola delle Sferruzzatrici, Cuore di Maglia Firenze, Associazione La Calamita di Fucecchio, Rsa Del Campana Guazzesi San Miniato, Circolo Arci Cortenuova Empoli e Monterappoli, Associazione Il Torrino Monterappoli, Crochet Firenze. Grazie infine all’Empoli Fc Femminile, alle Ladies che hanno appoggiato l’iniziativa e ai tanti negozi del centro di Empoli, che hanno ospitato nelle loro vetrine un quadrato nell’attesa di Viva Vittoria Empoli.

“Se Viva Vittoria Empoli ha tagliato il traguardo con successo è solo grazie all’immensa partecipazione di volontarie, volontari e associazioni durante tutto il percorso, e della grande adesione dei cittadini il 23 e 24 ottobre” dicono la presidente delle Pubbliche Assistenze Riunite Gallerini, e la coordinatrice Corbinelli. “Grazie di cuore per tutto il supporto e la collaborazione, che dimostra come tutti insieme possiamo attivarci per gridare il proprio no. Un grido che deve diventare un eco potente, oggi più che mai, per giungere a quel cambiamento culturale necessario. Porteremo nei nostri ricordi i colori di piazza della Vittoria – concludono – un mosaico di storie diverse, unite dal filo delle relazioni contro la violenza. Un messaggio potente, che va portato avanti ogni giorno”.

Coperte invendute, come acquistarle

Viva Vittoria Empoli, 23 ottobre 2021
Viva Vittoria Empoli, 23 ottobre 2021

Viva Vittoria Empoli si è conclusa ma le coperte rimaste invendute potranno sempre essere acquistate, con un’offerta a partire da 20 euro, presso la sede delle Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli e Castelfiorentino, in via XX Settembre 17.

In alternativa ci saranno altre occasioni di ritrovo, che saranno presto comunicate, in vista della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne del 25 novembre e l’avvicinarsi delle feste natalizie, per poter sostenere con un acquisto da mettere sotto l’albero, il centro antiviolenza. I quadrati a maglia 50×50 avanzati, o che continueranno ad essere realizzati dalle donne del territorio, andranno infine a supportare le altre Viva Vittoria che si terranno prossimamente in Italia.