Cena al Parco di Serravalle con le Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli e l’associaizione Fidapa

Le Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli assieme all’associazione Fidapa sezione di Empoli e al Comune di Empoli hanno organizzato per giovedì 4 settembre una cena presso ilParco di Serravalle per sostenere le attività del Centro Aiuto Donna Lilith con il coinvolgimento di tutte le realtà presenti nel territorio. La risposta è andata al di là di ogni migliore previsione, con la massiccia adesione degli enti e delle Associazioni del territorio. Hanno dato infatti la loro adesione oltre quaranta soggetti: Anpas Toscana, Croce d’Oro Limite, Croce d’Oro Montespertoli, Pubblica Assistenza Montelupo, Pubblica Assistenza Montopoli, Pubblica Assistenza Santa Croce, Pubblica Assistenza Vita Castelfranco, Pubblica Assistenza Fucecchio, Caritas, Misericordia Empoli, Auser, Re.So, Cave, Avo, Centro Accoglienza, Nosotras, Acqua in gabbia, Cittadini per la salute, Centro aiuto alla vita, Forum permanente delle donne, Agesci, Avis, Fratres, Uisp, Arci, Empoli nuoto, Suonamidite, Agrado, Astro, Canto della Tinaia, Paese in festa, Ponsano una sera d’estate, Borgo Pontormese, Torrino di Montrappoli, Tavolo cooperazione internazionale, Anpi, Caritas, Vecchie e nuove povertà, Sezione soci Coop Empoli, SOS Luna, Co&So,Multicons, Confesercenti, Cna, Cgil, Cisl, Sindacato Pensionati, Empoli Calcio.

Si è raccolto intorno a questa iniziativa di sensibilizzazione sul problema della violenza di genere (e non solo) il mondo del volontariato, del lavoro, dello sport, della salute, ricreativo e delle istituzioni.

E’ stato veramente tutto il territorio che ha dato una risposta positiva a questa iniziativa  dimostrando così che a fronte delle tante violenze che avvengono vi è un tessuto sociale sano che le respinge con forza.

Il Centro Aiuto Donna Lilith delle Pubbliche Assistenze Riunite è una realtà in espansione.

Disponiamo di tre case rifugio ad indirizzo segreto che abbiamo aperto e che ospitano in protezione 7 donne e 12 bambini e molti i servizi  che offriamo gratuitamente e nell’anonimato alle donne che si rivolgono a noi: dall’assistenza psicologica a quella legale, dai percorsi di protezione al reinserimento  nel tessuto sociale e lavorativo tramite la Cooperativa Sos Luna, costituita da donne giunte al termine di un percorso di fuoriuscita dalla violenza e realizzatisi come imprenditrici di sé stesse .

Ad oggi abbiamo dato una risposta concreta ad oltre 370 donne e ai loro figli per ricostruirsi gradualmente la propria vita.

Proprio per questo è estremamente radicata la collaborazione con le Forze dell’Ordine, i Servizi Sociali e le altre Associazioni e ed enti territoriali e non.

E radicata è anche la nostra presenza su tutto il territorio dell’empolese valdelsa e del valdarno inferiore grazie all’apertura di 11 sportelli di ascolto e di consulenza presso laPubblica Assistenza di Castelfiorentino, la Pubblica Assistenza di Montelupo, la Croce d’oro di Montespertoli, la Pubblica Assistenza di Fucecchio, la Croce d’oro di Limite, la Pubblica Assistenza  di Montopoli, la Pubblica Assistenza di Santa Croce, la Pubblica Assistenza di Castelfranco, il Forum delle Donne di Certaldo, la Sede distaccata del Comune di Vinci a Sovigliana e la Casa della Salute Sant’Andrea presso il Centro Coop di Empoli.

L’attività sulla quale stiamo investendo in maniera crescente è quella della prevenzione attraverso ricerche, convegni, seminari e dibattiti e soprattutto attraverso i nostri interventi nelle scuole di ogni ordine e grado. Sono i bambini e i giovani di oggi, gli adulti di domani che possono veramente sconfiggere la cultura della violenza ed essere donne e uomini promotori della dignità e del rispetto reciproco

Pensiamo che da una storia di violenza si possa uscire solo con l’unione congiunta delle forze di tutti. La grande partecipazione all’iniziativa quanto questo sia un pensiero condiviso.

LEGGI QUESTO ARTICOLO SU: http://www.tempoliberotoscana.it/event/cena-al-parco-di-serravalle-con-le-pubbliche-assistenze-riunite-di-empoli-e-lassociaizione-fidapa/