VOLONTARIATO E DONAZIONE DI SANGUE

Intervista con Debora Di Bella, volontaria delle Pubbliche Assistenze Riunite, dallo scorso Maggio.

-Debora, puoi raccontarci la tua esperienza di neo-donatrice?

Sì,in realtà nella mia prima donazione, che ho fatto pochi mesi fa, ho donato il plasma, e non il sangue, perché così mi è stato richiesto al Centro Trasfusionale. E’ stata una bella esperienza, anche perché ero la più piccola fra i presenti, e quindi le infermiere hanno avuto un occhio di riguardo verso di me.

-Come si fa a diventare donatori?

Basta chiamare l’associazione, farsi prendere l’appuntamento, e rispondere ad alcuni quesiti base che ti vengono sottoposti al centro trasfusionale. Poi mi hanno fatto le analisi e l’elettrocardiogramma. Dopo 10-15 giorni sono potuta andare a donare.

-E’ un’esperienza che ripeterai?

Sicuramente. La donazione di sangue si può farla solo una volta ogni sei mesi, noi donne, ma il plasma lo si può donare ogni mese. A breve andrò a fare gli esami per una nuova donazione.

-Perché hai deciso di diventare donatrice?

Perchè mi sembrava una cosa bella e importante da fare, così come il volontariato in sè. Tra l’altro, questa esperienza da volontaria che sto avendo qui alle Pubbliche Assistenze Riunite, è una cosa che mi sta aiutando molto a decidere cosa farò da grande. A breve farò l’esame per entrare a infermieristica, e se ho deciso di provare a intraprendere questo mestiere, molto lo devo anche alla realtà che ho incontrato qui.