La solidarietà in campo: Matilda si Forma

La solidarietà torna in campo. Sabato 18 novembre, nella suggestiva cornice della fattoria Dianella a Vinci, è stato presentato il nuovo progetto del Centro Aiuto Donna Lilith delle Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli: “Matilda si forma”. Da anni il Centro fornisce alle donne, che subiscono violenza, un supporto psicologico, assistenza legale ed accoglienza nel caso in cui l’incolumità stessa della donna e dei figli siano messe a rischio. Per il quarto anno consecutivo l’associazione ha organizzato una serata di gala per presentare le attività svolte e raccogliere fondi per raggiungere nuovi impegnativi obiettivi; quest’anno la nuova sfida punta l’attenzione sulla formazione. Infatti, una volta che la donna vittima di violenza riesce ad intraprende un nuovo percorso di vita, ha bisogno di un supporto che la sostenga verso un’autonomia sia personale che economica. Per fare questo la formazione ha un ruolo decisivo come spiega Eleonora Gallerini, presidente di Anpas Empoli: “Dal 2002 sono molte, purtroppo moltissime, le donne che abbiamo accolto al Centro Lilith, ogni loro storia ha un percorso personale difficile e doloroso fatto di violenze e soprusi, ma per tutte il riscatto passa attraverso una autonomia prima personale e poi economica. Molte di loro non hanno però una formazione specifica perché non hanno avuto accesso all’istruzione o al mondo del lavoro. Per questo, dare loro la possibilità di formarsi significa dare loro una possibilità in più per rendersi indipendenti e trovare un lavoro. Il nuovo progetto punterà quindi a sostenere le donne durante la formazione permettendo loro l’inserimento nel mondo lavorativo.” Anche quest’anno in molti hanno accolto l’appello di Lilith ed hanno partecipato alla cena di beneficenza, presenti: la Senatrice Laura Cantini, l’Onorevole Dario Parrini, il consigliere regionale Enrico Sostegni, il sindaco di Castelfiorentino Alessio Falorni. Il sindaco di Empoli Brenda Barnini ha inviato un messaggio nel quale ha ringraziato l’instancabile lavoro dei volontari della Lilith “patrimonio inestimabile di intelligenze e generosità che contribuiscono a diffondere la cultura del rispetto delle differenze.”

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2017/11/20/il-centro-aiuto-donna-lilith-presenta-il-nuovo-progetto-matilda-si-forma/#.WhNOsXVrLVU.facebook
Copyright © gonews.it

Pubblicato in News