Rallentamenti al drive through, nuova organizzazione delle Pubbliche Assistenze zona Empolese

Come da ultime disposizioni regionali del 16 novembre 2021, gli studenti usufruiscono di un canale prioritario e veloce per i tamponi. Nel dettaglio, il modello prevede la generazione automatica dalle scuole di un voucher con Qr code, trasmesso alle famiglie, da presentare al punto tamponi prescelto come ad esempio un drive through. Il voucher con Qr code è generato in modo automatico qualora si verifichi una positività al Covid-19 tra gli studenti. (Articolo Regione Toscana)

Questa nuova formula non prevede dunque prenotazione, poiché le famiglie degli studenti con il voucher si presentano direttamente al punto tamponi per effettuare il test rapido. La maggiore affluenza, in più al numero di tamponi molecolari prenotati, oltre ad alcuni disservizi tecnici imprevisti, hanno portato nella giornata di martedì 23 novembre a rallentamenti al drive through di via San Mamante a Empoli, gestito dalle Pubbliche Assistenze zona Empolese.
Le Anpas di zona ci tengono a precisare che dall’entrata in vigore delle nuove disposizioni citate sopra a martedì non si erano verificati disservizi. Si sottolinea inoltre l’efficienza del nuovo piano, che rende possibile un rientro tempestivo degli studenti a scuola, accertando in tempi rapidi l’esito senza coinvolgere il nucleo familiare o dover ricorrere alle lezioni a distanza.

Per far fronte alle richieste e ai disagi, in cui non devono incorrere né famiglie e scuole come neppure l’utenza non scolastica, Anpas mette in campo una nuova organizzazione per effettuare i tamponi.

Oltre ad impegnare più personale, sia sanitario che volontario, è stata creata una fascia oraria dedicata solo ai tamponi rapidi per gli studenti. Il drive through di via San Mamante è operativo dal lunedì al venerdì dalle 13 alle 18, il sabato dalle 14 alle 18. Da oggi, giovedì 25 novembre, è stata aperta un’ulteriore linea che si occuperà solo dell’utenza scolastica: dal lunedì al sabato, dalle 16 alle 18. Questa nuova linea sarà aggiuntiva al normale servizio di tamponi molecolari da sempre svolto, e consentirà di diversificare i due tipi di utenza, evitando eventuali rallentamenti.

Le Pubbliche Assistenze della zona Empolese inoltre ricordano che Regione, Asl e associazioni di volontariato lavorano in stretta sinergia dall’inizio della pandemia e nel garantire servizi sempre più rapidi e capillari alla popolazione, a volte c’è bisogno come in questo caso, di un riassetto organizzativo. La nuova modalità a due linee è partita già oggi, giovedì 25 novembre 2021.

Pubbliche Assistenze zona Empolese