Violenza di genere, corso per aspiranti volontarie del Centro Aiuto Donna Lilith

Come iscriversi: lezioni in partenza il 25 gennaio 2022

Saper aiutare concretamente una donna o un minore vittima di violenza, cogliendo le criticità e affrontandole con consapevolezza, per poter dare un contributo determinante a chi si trova in difficoltà. Tutto questo è possibile con il corso gratuito per aspiranti volontarie del Centro Aiuto Donna Lilith.

Sono aperte le iscrizioni per partecipare alle lezioni del centro antiviolenza. Il corso “Lilith: l’altra faccia della Luna” in partenza dal 25 gennaio, data l’emergenza sanitaria si svolgerà online tramite piattaforma Google Meet fino a quando non potrà riprendere in presenza, presso la sede della Pubblica Assistenza di Empoli in via XX Settembre.

Il corso si svolgerà in 60 ore, suddivise in 17 lezioni tenute da professioniste qualificate esperte in violenza di genere. Ognuna nel suo campo, le relatrici affronteranno con le aspiranti volontarie vari temi legati alla violenza e all’intervento del Centro Lilith: tra questi le pari opportunità, le tipologie di violenza, la tutela legale delle vittime, la violenza sui minori, elementi di psicologia e di approccio alle vittime, compresa la simulazione dell’accoglienza. Il tutto accompagnato da nozioni su programmazioni del centro antiviolenza, il suo ruolo nella comunità e la rete che si è creata sul territorio.

Si tratta di un appuntamento formativo e di crescita personale, gratuito e aperto a tutte le aspiranti volontarie. Al termine del corso, nella prima settimana di aprile, verrà rilasciato un attestato di partecipazione a fronte di una frequenza del 75% delle 60 ore totali. È previsto un numero massimo di 30 partecipanti. Nel caso di maggiori richieste, sarà data priorità di iscrizione in base all’ordine cronologico delle domande.

Per informazioni e iscrizioni al corso contattare il numero 0571 725156 o scrivere a centrolilith@anpas.empoli.fi.it.

“Tutti possono fare la differenza, non voltandosi mai dall’altra parte. Per questo è importante essere parte attiva nella lotta alla violenza di genere – spiegano dal Centro Lilith – e con il corso, si può scendere davvero in campo, per aiutare chi si trova costretto a fuggire dal maltrattante”.

Il Centro Aiuto Donna Lilith, centro antiviolenza delle Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli e Castelfiorentino, si occupa dal 2002 di accogliere donne e minori vittime di violenza. Una rete che sta crescendo sempre di più e che ad oggi conta nell’Empolese Valdelsa e nel Valdarno inferiore 13 sportelli, tre case rifugio e una casa di seconda accoglienza.

QUI IL DETTAGLIO DELLE LEZIONI