L’8 ogni giorno, vent’anni del Centro Aiuto Donna Lilith

Tutte le iniziative di Lilith nella Giornata Internazionale della Donna 2022

Calendario denso di appuntamenti quello del Centro Aiuto Donna Lilith in occasione della Giornata Internazionale della Donna. L’8 marzo si terrà una prima iniziativa per celebrare i 20 anni dalla fondazione del centro antiviolenza. Lilith nasce nel 2002 e da allora di strada ne ha fatta tanta, potenziando i metodi d’intervento in contrasto alla violenza di genere 24 ore su 24, diffondendo la sua azione con 13 sportelli satellite nell’Empolese Valdelsa e Valdarno inferiore, arrivando a contare tre case rifugio e una casa di seconda accoglienza. Con il tempo è cresciuta anche la collaborazione con altre figure che si occupano di violenza su donne e bambini, e che saranno presenti proprio in questo primo appuntamento del ventennale.

Martedì 8 marzo dalle 17.30 alle 19.30 la sede delle Pubblica Assistenza di Empoli ospiterà il convegno “l’8 ogni giorno, 20 anni del Centro Lilith”.

All’incontro parteciperanno come relatori i soggetti con cui il centro antiviolenza in questi vent’anni ha strutturato una maggiore collaborazione. Interverranno: Eleonora Gallerini presidente del Centro Aiuto Donna Lilith e Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli, Valentina Torrini assessora alle Pari Opportunità del Comune di Empoli, Francesco Zunino Dirigente Commissariato di Polizia di Empoli, Loredana Moraru assistente sociale referente territoriale Codice Rosa, Maria Teresi assistente sociale referente SEUS, Andrea Barani assistente sociale referente area minori, Francesca Menconi della Federazione Antiviolenza Ginestra, Barbara Zari dirigente scolastica Istituto Virgilio di Empoli, Claudia Innocenti funzionaria ARTI – Centro per l’Impiego di Empoli, Alberta Bagnoli dirigente CNA, Azzurra Morelli Amministratrice Delegata Pellemoda, Giulia Orlando Matilda Ricami e Silvano Pini segretario SPI Cgil Empoli.

Per partecipare all’incontro, in via XX Settembre 17, sarà obbligatorio il green pass e la prenotazione al numero 0571 725156.

Sempre martedì 8 marzo il Centro Lilith parteciperà presso la sede dell’Avis di Empoli all’iniziativa organizzata dall’Associazione Cittadini per la Salute. Interverrà come relatrice la dottoressa Federica Pierini, psicoterapeuta.

Sabato 12 marzo psicologhe e psicoterapeute di Lilith saranno a Fucecchio per un incontro rivolto ai genitori dei giovani studenti dell’Istituto Checchi. Appuntamento alle 9 al Teatro Pacini nell’evento realizzato in collaborazione con il Comune di Fucecchio e la Commissione Elette e Nominate. I temi dell’incontro saranno i rischi psicologici e legali in merito all’uso delle tecnologie da parte dei giovani, con particolare riferimento ai fenomeni di cyberbullismo e revenge porn. Interverranno la dottoressa Lorella Giglioli psicoterapeuta e la dottoressa Beatrice Palchetti, avvocata. L’appuntamento con i genitori anticipa l’inizio del progetto “Liber@mente”, finanziato dal Dipartimento per le politiche della Famiglia, che il Centro Aiuto Donna Lilith inizierà già a partire dalla prossima settimana, all’Istituto Checchi.

Sabato 19 marzo il Centro Lilith si sposta nel cuoio e va a Orentano, all’evento organizzato dallo sportello satellite della Croce Bianca. Alle 15 nella piazzetta donatori di sangue, si svolgerà una performance artistica legata alla Giornata Internazionale della Donna. Seguiranno interventi del centro antiviolenza e delle associazioni locali.

La generosità del territorio alle donne del Centro Lilith

Il Centro Aiuto Donna Lilith è grato inoltre alle realtà del territorio che, anche in occasione dell’8 marzo 2022, non hanno fatto mancare la solidarietà a donne e minori accolti.

Ringraziamenti a Auser, SPI-Cgil e Associazione Nazionale Carabinieri di Montespertoli, che con l’iniziativa “Settimana Matilda” hanno raccolto generi di prima necessità non alimentari, donandoli a favore della casa di seconda accoglienza di Lilith.

Sempre in occasione della Giornata Internazionale della Donna, sabato 12 marzo al Mercatale di Empoli i venditori hanno organizzato una beneficenza rivolta a Lilith: per tutta la mattina, in via Bisarnella, sarà possibile acquistare delle piantine. Il ricavato sarà interamente devoluto al centro antiviolenza.